Contributi regionali per l’eliminazione delle barriere architettoniche (L.R. 16/2007)

La Regione promuove iniziative ed interventi atti a garantire la fruibilità degli edifici pubblici, privati e degli spazi aperti al pubblico da parte delle persone con disabilità anche attraverso interventi finanziari (L.R. 16/2007).

L'istruttoria della domanda si sviluppa in modo distinto da quella presentata per la L. 13/1989, riservando le verifiche sul cumulo dei contributi al momento delle effettive eventuali assegnazioni.

Requisiti

Possono richiedere il contributo:
- i soggetti privati proprietari di spazi o edifici aperti al pubblico, ivi comprese le imprese;
- le persone con disabilità, oppure coloro i quali li abbiano a carico.

Modalità di richiesta e documentazione necessaria

I contributi possono essere richiesti, per le seguenti opere (secondo la L.R. 16/2007):
  •     opere murarie direttamente finalizzate alla fruibilità degli edifici e spazi privati aperti al pubblico (art. 12);
  •     opere murarie direttamente finalizzate alla fruibilità edifici privati, ivi compresi gli edifici adibiti a luogo di lavoro e gli edifici di edilizia residenziale agevolata (art. 13);
  •     opere murarie direttamente finalizzate alla fruibilità del posto di lavoro occupato in maniera stabile da persona con disabilità (art. 13);
  •     per l’acquisto e la posa in opera di facilitatori della vita di relazione come le suppellettili, le attrezzature e gli arredi che consentano alla persona con disabilità la pratica delle funzioni quotidiane, compresi i dispositivi atti a favorire l’accesso e la mobilità interna agli edifici (domicilio o posto di lavoro), quali montascale, pedane mobili, elevatori e simili (art. 14)
  •     adattamento di motoveicoli ed autoveicoli in funzione delle minorazioni anatomiche e funzionali del soggetto disabile (art. 16).
La domanda, in regola con l'imposta di bollo e con allegata la documentazione necessaria richiesta per ogni linea di intervento, dovrà essere consegnata al Comune ove ha sede l’immobile (o di residenza nel caso dell’art. 16 della LR 16/07).
Le domande, per tutti gli articoli di legge, devono essere presentate PRIMA dell’inizio i lavori o dell’acquisto dei facilitatori.

Come funziona

Le domande, munite di marca da bollo e della documentazione richiesta allegata, dovranno essere presentate all'Ufficio Servizi Sociali.
Il Comune trasmetterà alla Regione Veneto rendicontazione delle domande presentate e idonee al recepimento dei contributi.

Costi

Marca da bollo da € 16,00

Tempistica

Presa in carico della richiesta entro 30 giorni dal recepimento della documentazione completa


Ufficio di competenza

Socio Culturale

Servizi Sociali

E-mail: assistentesociale@comune.pianiga.ve.it
Tel: 041-5196284
Fax: 041-469460
PEC: segreteria@comune.pianiga.ve.legalmail.it


Modulistica

Contributi barriere architettoniche L.R.16/2007

Normativa di riferimento

Legge Regionale n. 16 del 12 luglio 2007 - “Disposizioni generali in materia di eliminazione delle barriere architettoniche.”

Dgr n. 2422 del 8 agosto 2008 allegato A - "Disposizioni applicative alla Legge regionale 12 luglio 2007, n. 16"

Link utili

Regione Veneto

Data ultima modifica: 13-01-2021
Approfondimenti
torna all'inizio del contenuto
torna all'inizio del contenuto